Kilowatt partecipa alla rete di monitoraggio dal basso delle polveri sottili

Dalla scorsa settimana alle Serre dei Giardini Margherita è attivo un sensore che rileva la presenza nell’aria delle polveri sottili pm10 e pm2.5, uno dei tanti sensori auto-costruiti che si stanno diffondendo in tutta Europa grazie a Luftdaten.

Il progetto è nato all’università di Stoccarda e utilizza una strumentazione molto semplice per generare opendata sulla qualità dell’aria, in modo trasparente aperto e condiviso.

Il sistema è pensato per permettere a chiunque, con una spesa minima e un livello di programmazione accessibile a tutti, di installare il proprio kit di rilevazione dei principali inquinanti nell’aria, mettendo i proprio dati in rete con gli altri.

Se volete scoprire come installarne uno, trovate qui tutto le info necessarie.
Se, invece, volete dare uno sguardo a cosa stanno rilevando i vari sensori sparsi in Europa, potete vederlo direttamente sulla mappa.

Se, infine, siete curiosi di verificare com’è l’aria alle Serre, potete controllare voi stessi i dati prodotti dal nostro sensore.

Grazie a Marco Besa per averci seguito nell’installazione!