The Johnny Clash Project | Live in Serre

The Johnny Clash Project è un progetto fondato a Bologna da Lorenzo Mazzilli (voce e chitarra), Paolo Cicconi (chitarra e banjo) e Zimmy Martini (contrabbasso).

Nel gennaio 2013 la band inizia a produrre il primo materiale, attenendosi ad un’unica regola: ripensare i brani dei The Clash, la band inglese che, partendo dal punk, ha condizionato la musica e l’immaginario di intere sottoculture, nello stile del celeberrimo cantautore americano Johnny Cash.

Con uno stile fedele all’outlaw country americano e la propensione a far proprie le mutate canzoni dei the Clash, la band ha puntato fin dagli esordi su una fitta attività live Do It Yourself.
Dopo alcuni tour su e giù per lo stivale, i Johnny Clash si godono i primi Tour Europei nel 2015 (ottobre/novembre) e nel 2017 (marzo/aprile), esibendosi in Svizzera, Francia, Inghilterra, Belgio, Olanda, Germania e Austria.

Nell’ottobre 2015 è stata pubblicata per Botteghe Barranco Rec. una raccolta di singoli registrati in differenti contesti (Hot Pot Studio, Radio Città Fujiko, Bahnhof Live, Botteghe Barranco).

Il 16 marzo 2018 è uscito il self-titled “The Johnny Clash Project” per l’etichetta milanese Rocketman Records, con ospiti italiani e internazionali come Le Birrette e il violinista catalano Marc Santò.
Il disco è un riarrangiamento per intero del primo album dei The Clash, pubblicato in Uk nel 1977, e varia tra ballate folk-western, tanto boom-chika-boom, episodi early wild rock’n’roll e momenti intimisti alla ‘ultimo Cash’.

Nello stesso periodo esce anche il videoclip di “White Riot” (realizzato da Selvatica VideoLab), risultato di una balorda domenica mattina alla bocciofila di San Lazzaro.

Nel corso del 2018, la band è stata impegnata in due tour europei e un lungo tour italiano in supporto al disco.