Stefano Ricci + Giacomo Piermatti | Live Painting

TM Live Painting: La rassegna del giovedì in cui immagini e sonorità sperimentali si incontrano per dare vita a performance artistiche imprevedibili e immersive.

Spinner, un atto dal vivo.
Disegni di Stefano Ricci, musica di Giacomo Piermatti

«Spinner è la parola tedesca che preferisco. Significa diverse cose e ha a che fare con ciò che gira, ma si può dire che uno Spinner sia qualcuno completamente preso nell’atto di fare la sua cosa, come il ragno che tesse la tela. Quello che mi piace di questa parola è che, diversamente dal significato anglosassone, lo spinner nella lingua tedesca non è né perdente né vincente, è solo qualcuno in un certo modo perduto nel fare la cosa stessa».

Spinner – Un atto dal vivo è un viaggio dove è importante perdersi. Una caduta libera all’interno del suono e del disegno, intimamente e segretamente connessi.

Nato nel 1966 a Bologna, Stefano Ricci vive ad Amburgo e Quilow. Disegnatore, dal 1986 collabora con la stampa periodica e l’editoria in Italia e all’estero, firmando progetti di immagine coordinata e di collane editoriali per le quali è stato selezionato sull’ADI, Design Index 2000, e per il premio Compasso d’Oro 2001.
Lavora per il teatro, la danza e il cinema (è stato direttore artistico di “Bianco e nero” rivista del Centro Sperimentale di Cinematografia di Roma, dal 2003 al 2009). È docente del corso di disegno animato al D.A.M.S. Gorizia, Università degli Studi di Udine, insegna disegno all’Università delle Arti Applicate di Amburgo (HHW) e all’ École européenne supérieure de l’image, Angouleme. Dal 2008 dirige, con Anke Feuchtenberger, la casa editrice Mami.

Giacomo Piermatti è nato a Foligno nel 1986. Fortemente attratto dalla musica contemporanea, si è misurato con il repertorio solistico più significativo del ‘900 per contrabbasso solo, che ha presentato in numerosi festival internazionali.
Ha collaborato con importanti compositori come Terry Riley, Vinko Globokar, Butch Morris, Gerard Pape, Sofia Guabaidulina, Hans Werner Henze, Fabio Cifariello Ciardi, Filippo Perocco. Suona nel “Ludus Gravis”, unica formazione in ambito europeo costituita da soli contrabbassi con il quale ha partecipato a numerosi festival internazionali a Madrid, Bologna, Macerata, Vilnius, Krems, Venezia e molti altri. In ambito teatrale ha collaborato con Emilia Romagna Teatro e l’Opera Nazionale di Pechino, con il CRT – Teatro dell’arte di Milano e con la compagnia Masque Teatro. Ha effettuato registrazioni radiofoniche per RadioTre e discografiche per Wergo ed ECM.

Ingresso libero fino a esaurimento posti.

Qui l’evento Facebook

**
Tecnica Mista è la serie di appuntamenti alla scoperta dei linguaggi dell’animazione a cura di K2 e Mangoosta, una panoramica su tutto ciò che riguarda animazione 2D, tradizionale o digitale, dal papercut alla motion graphic.