Presentazione del libro «L’autoproduzione è la vera rivoluzione»

Incontro, a cura di SEMI. Yoga. arte.storie, con Grazia Cacciola [www.erbaviola.com] per la presentazione del libro L’autoproduzione è la vera rivoluzione. Storie di decrescita, d’utopia e d’altre leggerezze, prodotto in crowdfunding con i Lettori.

@Gabbia del Leone

h 17,00 – 19,30

Ingresso libero.

«L’autoproduzione è la vera rivoluzione», frase coniata dall’autrice ormai molti anni fa, è la bandiera di una rivoluzione spirituale e materiale che Grazia Cacciola racconta partendo dall’ultimo periodo trascorso a Milano, sua città natale, di corsa tra un lavoro e una vita che non lasciavano spazi al vivere veramente.
L’autoproduzione in questo libro è la presenza importante dietro a molte scelte. È una compagna di percorso nel costruirsi un mondo nuovo, un mondo a misura personale che gravi il meno possibile sul pianeta. L’autoproduzione diventa allora non solo la liberazione dalla grande distribuzione e dalla spinta consumistica, ma soprattutto l’accesso a una vita più sana, più leggera, più sostenibile per l’ambiente e per sé stessi, la spinta a una liberazione mentale nella ricerca di semplificazione e frugalità, di spazi per dedicarsi a ciò che si ama veramente, innalzandosi oltre un presente in cui l’uomo è ridotto all’unico ruolo di compratore-consumatore.
Passano così, tra una riflessione, una risata e un aneddoto, gli anni delle scelte più importanti, dall’autonomia lavorativa, al volontariato, alla condivisione, all’incontro con le comuni e con chi vive diversamente, alla decrescita. Percorsi e racconti di cui resta traccia nel sito www.erbaviola.com, nato per amore di condivisione e tutt’ora uno tra i più longevi in Italia.

Il libro sarà acquistabile durante la presentazione e, solo da Aprile 2019, on line e in libreria.

Chi ha partecipato al crowdfunding e decide di ritirare le sue copie all’evento, riceverà in omaggio un altro libro di Grazia tra quelli già pubblicati, in sostituzione delle spese di spedizione (maggiori informazioni nelle comunicazioni per i partecipanti).

Qui informazioni sul libro.

Qui il progetto in crowdfunding.