IT.A.CÀ Festival @Le Serre

IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile, il Festival di Turismo Responsabile in programma a Bologna dal 25 maggio al 4 giugno, torna a Le Serre Dei Giardini Margherita, in coppia con Capsula Design Market!

Vi aspettiamo per 3 giorni di incontri, musica, workshop, mostre, design e molto altro.

Ingresso libero.

Di seguito, il programma completo.

VENERDI 25 MAGGIO
🔸dalle 18,00 alle 22,00🔸
Capsula Design Market promuove la cultura delle auto-produzioni indipendenti, del design contemporaneo e del vintage. Da Venerdì a Domenica designer provenienti da tutta Italia mostrano le proprie creazioni ad un pubblico attento e curioso.
A cura di Katia Bocchi.
Info: evento Facebook

🔸Ore 18,00🔸
Migrantour si presenta.  Immigrati, nuovi cittadini o guide turistiche? Segue la presentazione di «Corridoi in città» (SPRAR Città Metropolitana di Bologna).
A cura di Next Generation Italy, Viaggisolidali, ACRA, Rete Europea Migrantour, ASP Città di Bologna e Cooperativa sociale Camelot – Officine Cooperative

🔸Ore 18,30🔸
Inaugurazione della mostra fotografica Ventimiglia e il passo della morte di Max Cavallari. In dialogo con Enzo Barnabà (autore Aigues-Mortes, Il massacro degli italiani), Claudio Mazzanti (curatore The wall book), Giuseppe Sciortino (autore Rebus Immigrazione).

🔸Ore 19,00🔸
Aspettano di essere fatti eguali. Laboratorio di scrittura creativa interculturale collettiva condotto da Fulvio Pezzarossa e Wu Ming 2, con allievi di origine autoctona e straniera.
A cura del Dip. di Filologia Classica e Italianistica, Università di Bologna e Eks&Tra

🔸Ore 20,00🔸
Gli Oceaninæ, duo electro/ambient di Bologna, presenteranno il loro primo album As coral dances.

🔸Ore 21,30🔸
Proiezione di Human Flow di Ai Weiwei (Ger–USA, 2017, 140’). Documentario realizzato in 22 paesi attraversati dai flussi migratori. Una fiumana di gente – oltre 65 milioni di individui – si muove in massa attraverso la terra e il mare, un esodo collettivo di proporzioni bibliche, che allontana dalle loro radici e culture di origine intere popolazioni in fuga da conflitti, carestie, calamità naturali, povertà e persecuzioni. In collaborazione con Amnesty International.

SABATO 26 MAGGIO
🔸Ore 10,00🔸
Overtourism: come gestire i troppi turisti?
Seminario sugli impatti del turismo di massa e la necessità
di renderlo sostenibile.
A cura di A.I.T.R. – Associazione Italiana Turismo Responsabile

🔸Ore 11,00 – 22,00🔸
Capsula Design Market

🔸Ore 16,00🔸
Un’impresa possibile. Storie e riflessioni su migranti e imprenditoria.
Seminario sui fattori chiave che favoriscono o ostacolano lo sviluppo dell’imprenditoria tra i migranti.

🔸Ore 17,30🔸
Presentazione del libro Appennino atto d’amore.
Dialogo tra Paolo Piacentini e Wu Ming2
Dal mare della Liguria ai luoghi terremotati del Lazio: 900 km a piedi lungo la spina dorsale d’Italia.
A cura di Terre di mezzo Editore

🔸Ore 18,00🔸
Bologna e il turismo che cambia!
Seminario sulla sostenibilità turistica e l’inclusione sociale.
A cura di Free walking BO – free tour Bologna, SameSame Travels, Like Locals In Bologna e Next Generation Italy

🔸Ore 19,30🔸
Insieme danzando, donne migranti e non
Presentazione progetto e danza africana con percussioni.
A cura di Coop. Dolce, Acsd Takadum, Comune di Ravenna e Università di Bologna

🔸Ore 20.30🔸
Video installazione Senbazuru, nato dalla collaborazione tra il compositore Fabio Di Salvo e l’artista visiva Martina Zena a partire dal progetto Teiuq. Un mix di suoni e immagini dal mondo creano un universo in cui tribù di minoranze etniche incontrano suoni elettronici contemporanei.

🔸Ore 21.30🔸
Wabi Sabi live (Teiuq + Martina Zena).
Live set con visual: un viaggio sonoro tra India, Laos, Vietnam, Pakistan, Cina, Cambogia e tanti altri paesi principalmente del sud est asiatico, in cui sono state raccolte tante testimonianze sonore, spesso casuali e imperfette che rappresentano spaccati di vita quotidiana, da cui nascono tutte le canzoni. Un mix di suoni dal mondo orchestrati dalle composizioni sonore di Fabio Di Salvo e accompagnati dai visual di Martina Zena, frutto dell’installazione Senbazuru.

DOMENICA 27 MAGGIO
🔸 dalle 11,00 alle 20,00🔸
Capsula, Design Market delle Serre

🔸ore 15,00 🔸
I Fantastici 5 sensi: abbattere barriere fisiche
Scopri i segreti dell’ospitalità domestica accessibile e inclusiva
superando le barriere fisiche della tua casa.
A cura di Local Pal, Farm e L’Altro Spazio

🔸Ore 16,00🔸
Le canzoni di Ada Maty – Laboratorio per bambini.
Prendendo spunto dalla storia e dalle canzoni contenute in Ada Maty, Una storia cantata a più voci, i bambini possono giocare con alcune canzoni della tradizione africana sub-sahariana, cantando, ballando ed esplorando le sonorità di alcuni strumenti tradizionali. La doppia conduzione di una narratrice italiana e un musicista africano rende più facile il confronto tra i repertori proposti e quelli dei bambini.
A cura di Associazione QB – Quanto Basta

🔸16,00 🔸
Saltimballo. Non serve vederci per ballar la Roncastalda!
Laboratorio di balli saltati dell’Appennino, rivolto (non solo) a persone con disabilità visiva.
A cura di La Girobussola

🔸17,00🔸
Proiezione Anche agli Dei piace Giallo di Amador Perez Rico e Marco Scarabelli (Ita, 2016, 44’)
Persone da tutta Europa con disabilità visive camminano da Piazza Maggiore (BO) a Piazza della Signoria (FI).
A cura di NoisyVision ONLUS

🔸18,00🔸
Presentazione del libro Viaggio all’Eden. Da Milano a Kathmandu di Emanuele Giordana
Un noto giornalista ripercorre il sogno che portò migliaia di giovani a Kabul, Benares, Goa e Kathmandu.

🔸ore 19,00🔸
Presentazione del libro Bologna Insolita e Segreta di Davide Daghia. Una guida indispensabile per chi pensa di conoscere Bologna o per coloro che vorrebbero scoprire un volto diverso della città.

🔸Ore 20,00🔸
Il live di Mediterranean Ensemble ci accompagnerà in un viaggio attraverso le musiche del Mediterraneo, creando un ideale ponte sonoro tra Oriente ed Occidente, musica colta e musica popolare.

***
Eventi all’interno della 10° Edizione di IT.A.CÀ migranti e viaggiatori – Festival del Turismo Responsabile
Info e programma completo: www.festivalitaca.net

Qui l’evento Facebook.