Don’t Blink- Robert Frank

di Laura Israel (CA, USA, Fr, 2015, 82′)

Robert Frank è incredibilmente noto.

Egli è il più innovativo fotografo americano; regista iconoclasta di «Pull My Daisy» e «Cocksucker Blues»; un difficile (quasi impossibile) soggetto per un’intervista; un uomo che ha sempre rifiutato ricchezza e celebrità; un artista la cui simpatie erano per chi ha sempre lottato, che provava diffidenza per chi era schiavo delle proprie regole. E’ stato anche un padre per una figlia, Andrea, e un figlio, Pablo, morti giovani. Il suo lavoro è emotivo e impulsivo.

La regista Laura Israel descrive splendidamente Frank, emigrato negli Stati Uniti dalla Svizzera durante gli anni ’40, come un inquieto artista di ricerca spingendo oltre i confini del documentario, sperimentandone le forme narrative più tradizionali. I fan saranno sconvolti dell’accesso senza precedenti alla sua irrefrenabile irascibilità, dall’energia e dall’umorismo irriverente di questo film. Coloro che ancora non amano il lavoro di Robert Frank dovranno essere preparati per una cavalcata selvaggia e meravigliosa.

Ingresso libero.

Qui l’evento Facebook.