Proiezione 24 Frames, di Abbas Kiarostami Iran, Fra [2016, 120′]

Abbas Kiarostami crea un dialogo tra il suo lavoro come regista e il suo lavoro come fotografo creando un ponte tra le due forme d’arte alle quali ha dedicato la propria vita.

Studiando la disposizione della posa e ricostruendo il momento immediatamente prima e dopo che la foto è stata fatta, Kiarostami seleziona 24 immagini fisse—la maggior parte delle quali raffigurano paesaggi abitati solo da uccelli e altri animali selvatici—animandole con il digitale, creando vignette di 4 minuti e mezzo e generando una serie commovente di movimento, percezione e tempo.

Una meditazione costante sul processo di creazione di immagine, 24 fotogrammi è un grazioso ed elegiaco addio da uno dei giganti del cinema mondiale.

Ingresso libero.

Qui l’evento Facebook.