220 è un progetto di contaminazione tra jazz e musica elettronica, un viaggio di brani inediti tendenti all’abstract trip-hop, legati tra loro da transizioni estemporanee che attraversano diversi generi, sfociando anche nell’improvvisazione più selvaggia.

Il suono degli strumenti viene campionato e rielaborato dal vivo, per la creazione di trame armoniche e incastri ritmici in continua sovrapposizione, generati passando liberamente da uno strumento a un altro.

Ingresso libero

Qui l’evento Facebook