The age of consequences

Esiste una relazione tra i cambiamenti climatici, la crescente scarsità di risorse e l’aumento di ondate migratorie legate al propagarsi dei conflitti internazionali?

Attraverso un’indagine che assembla fonti dell’agenzia statunitense per la sicurezza nazionale, interviste ad alti graduati dell’esercito e a veterani di guerra, Jared P. Scott ci conduce nei retroscena della guerra in Siria, dei disordini sociali scaturiti dalle Primavere arabe, dell’ascesa e del consolidarsi dell’ISIS. La scarsità di acqua e cibo, la siccità, le condizioni meteorologiche estreme, l’innalzamento del livello dei mari, si rivelano essere acceleratori di instabilità e catalizzatori di conflitti nelle aree più instabili del Pianeta.

In collaborazione con COSPE e Alce Nero.

Il film è distribuito da CinemaAmbiente Torino.

Ingresso gratuito.

Qui l’evento Facebook.