Cinque cose con i Julie’s Haircut

Un libro, un disco, un film, un cocktail e un oggetto personale, che arriva da camere da letto, guardaroba o studi di registrazione: ecco le “5 cose” intorno alle quali si svolgerà, per tre giovedì sera consecutivi, una chiacchierata intima e approfondita tra nomi di spicco della scena musicale indipendente e il giornalista Francesco Locane. Accolti sul palco di Kilowatt Summer, gli ospiti di “Cinque cose con…” si racconteranno in modo inedito con l’aiuto di clip audio e video, immagini, per una serata unica.

I Julie’s Haircut si raccontano, intervistati dal giornalista Francesco Locane, attraverso 5 cose: un libro, un disco, un film, un cocktail e un oggetto personale. Attivi fin dalla fine degli anni Novanta, i Julie’s Haircut sono una band emiliana devota a suoni spaziosi ed ipnotici.

La musica della band si è evoluta nel tempo dal caloroso garage-rock del debutto fino a territori più sperimentali, concentrandosi su improvvisazione e ricerca sonora senza perdere contatto con il groove e la melodia che li ha caratterizzati fin dal primo giorno. Hanno fatto musica con Damo Suzuki, Sonic Boom, Philip Corner, Valerio Cosi ed altri. Il loro nuovo album Invocation And Ritual Dance Of My Demon Twin è usicto il 17 febbraio 2017 per Rocket Recordings.

Cinque cose con è la rassegna a cura di Francesco Locane, giornalista. In collaborazione con Modernista e Sfera Cubica.

Ingresso gratuito. 

Qui l’evento Facebook.