Il tavolo acquaponico: un nuovo progetto alle Serre che unisce bellezza e resilienza

La novità dell’estate 2019 alle Serre dei Giardini Margherita è il tavolo acquaponico, costruito nell’orto grazie alla collaborazione di Kilowatt con Aquaponic Design, start-up bolognese composta da designer, agronomi e acquacoltori. Risparmio idrico, design e coltivazione sostenibile le parole chiave del progetto.

Che cos’é l’acquaponica

L’acquaponica è un metodo di coltivazione senza terra che permette di crescere ortaggi in sinergia con l’allevamento di pesci d’acqua dolce. Questo sistema non prevede l’utilizzo né di concimi né di pesticidi, dando la garanzia di un sistema sostenibile per l’ambiente.

All’interno dell’impianto l’acqua è in continuo ricircolo dalla vasca delle piante a quella dei pesci e le deiezioni di quest’ultimi, ricche di ammoniaca, costituiscono il nutrimento delle piante. Questo sistema di coltivazione consente molti vantaggi rispetto all’agricoltura tradizionale:

  • 90% del risparmio idrico
  • risparmio energetico
  • riduzione di emissioni di CO2
  • maggiore densità di coltivazione per mq

Questo sistema, inoltre, è applicabile in qualsiasi area geografica​ o urbana​,​ anche in piccoli spazi​, e consente di creare un ambiente sinergico tra l’uomo e la natura. 

Il progetto alle Serre

Tre sono gli elementi che compongono il progetto delle Serre:

  • il laghetto, che contiene 10 metri cubi d’acqua e ospita oltre 200 pesci tra rossi, carpe koi, gambusie e medaka;
  • il tavolo acquaponico, elemento che caratterizza l’intero sistema e lo rende unico in Italia ,composto da 12 mini pond di diverse dimensioni  collegati tra loro grazie al principio di vasi comunicanti;
  • le vertical tower: 21 torri, 3 metri di altezza, 11 slot per torre, per un totale di 231 piante coltivabili in verticale in meno di 4 metri quadrati di suolo occupato.

Perchè un tavolo acquaponico

Sostenibilità e innovazione sono due temi che Kilowatt mette da sempre al centro del suo agire. Abbiamo deciso di realizzare questo progetto per molteplici ragioni:

  • ridurre l’impatto dell’uomo sull’ambiente e preservare le risorse per le generazioni future;
  • avviare un percorso di sensibilizzazione verso i nuovi sistemi di coltivazione fuori suolo;
  • sperimentare una produzione a metro zero da utilizzare per la preparazione dei piatti di Vetro, il bistrot delle Serre.
  • sensibilizzare e coinvolgere i frequentatori delle Serre, facendo in modo che le persone entrino in contatto con il sistema, ne capiscano il funzionamento e siano coinvolte nella cura del progetto.

 

Per saperne di più:

Passate a trovarci alle Serre dei Giardini Margherita, via Castiglione 134, Bologna

Scrivete a info@kilowatt.bo.it

Contatti di Aquaponic Design: sito web / Youtube / Instagram /info@aquaponicdesign.it